Arianna – Italia Non Voglio Più Tornare A Casa!”

“Non voglio più tornare a casa!” è la prima cosa che dirai appena ti accorgerai di star terminando la tua exchange experience. È la verità, è quello che senti, perché il posto dove hai passato mesi della tua vita, dove hai stretto nuove amicizie, dove hai imparato cose nuove e dove sei cresciuto diventa un po’ la tua casa. Dopo quest’esperienza la tua casa non è più il tuo Paese d’origine. Il mondo diventa la tua casa. Hai viaggiato fin dall’altra parte del mondo, da solo, e sei riuscito a cavartela, da solo. Finchè non hai trovato delle persone che ti hanno notato e hanno detto “Ehi, quella ragazza è arrivata dall’altra parte del mondo! Sentiamo un po’ cos’ha da raccontare!” e hai iniziato a vivere una nuova vita, insieme.
split
L’arrivo di persé è un passo importante che fa crescere. 20 ore di viaggio, 2 giorni senza dormire in un letto, perdita della cognizione del tempo, 2 fusi orari diversi, un sacco di emozioni contrastanti che ti attraversano e un’esperienza totalmente nuova e sconosciuta da affrontare. Non puoi tornare indietro, è tutto nelle tue mani.
Capire dove ti trovi o cosa stai facendo richiede un po’ di tempo e ancora qualche sforzo, benchè tu sia sfinito dall’incredibile viaggio che hai fatto per arrivare fin qua. Ma le persone ti lasciano il tuo tempo, capiscono la tua stanchezza e la tua confusione. Capiscila anche tu, tutti appena arrivati provano più o meno le stesse cose che provi tu. Spaesamento, nostalgia, poca fame, voglia di piangere, paura di non farcela, felicità incontrollabile, voglia di uscire immediatamente e girare tutta la città in cui ti trovi per vedere tutto subito. Ma prenditi il tuo tempo. Stai per iniziare una nuova vita dove prenderai i tuoi ritmi, farai le tue conoscenze e imparerai moltissime cose nuove.

Cosa ti aspetta? Non lo sa nessuno di preciso, questa è la parte più divertente. Lo scopri tu, lo decidi tu. Perché se sei partito per quest’esperienza significa che devi essere in grado di decidere per te stesso ciò che è giusto. Sei abbastanza grande ormai.

Sappi soltanto che incontrerai una nuova cultura, un nuovo stile di vita, nuove persone, nuovi problemi, nuove gioie. Tutto completamente diverso magari, ma dovrai vivere secondo queste regole da adesso fino alla fine della tua esperienza.
Ricorda: se sei qui, sei in grado di farcela.

Per fare un esempio semplice, in Australia le abitudini alimentari sono diverse. La dieta dà molta importanza ai carboidrati e alla carne rossa, meno importanza al pesce. I pasti principali sono la colazione e la cena e consistono in una sola portata, il pranzo non ha orari fissi. L’orario della cena può variare dalle 6 alle 7 e mezza di sera. Può sembrarti strano all’inizio, ma dopo un po’ di tempo ti accorgerai che ti verrà fame alle 5.30…!
blog-arianna-italia_2
Un altro esempio è la scuola. Dimentica il sistema scolastico come lo conoscevi! In Australia, la scuola si basa sul fatto che le valutazioni servono solo a farti capire il tuo livello di apprendimento. Il concetto del ripetere l’anno non esiste, gli insegnanti aiutano gli studenti in qualsiasi tipo di problema, che riguardi la scuola o qualcosa al di fuori di essa, il programma scolastico è strutturato in modo da farti studiare uno o al massimo due argomenti per volta in modo da poterli approfondire adeguatamente e in modo di poterti dare il tempo di studiarli adeguatamente.
Studi quello che preferisci, scegli le tue materie e andare a scuola diventa divertente!
Tutto risulterà più facile di quello che sembrava prima di partire. Forse l’unica cosa più dura è trovarsi degli amici. Comunicare in un’altra lingua è difficile, ti serviranno probabilmente un paio di settimane per abituartici, dopo di che sarai benissimo in grado di comprendere tutti e di esprimere te stesso! Ed avrai anche trovato un meraviglioso gruppo di nuovi amici.

Esci tutti i giorni! Visita ogni attrazione possibile, prova ogni cosa, perché il tempo passerà così velocemente che non ti accorgerai neanche che la tua esperienza è sempre troppo corta… Ed è una delle esperienze migliori che tu possa mai fare in tutta la tua vita.

Arianna